Contenuto del Journal
Contenuto del Journal
News APF

26 maggio 2015 - Pagamento con carta di credito o bonifico bancario elettronico

Si informa che, ai sensi della delibera APF n. 631 del 18 dicembre 2014, per i soggetti richiedenti l'iscrizione all'Albo unico dei Promotori Finanziari, è possibile effettuare il versamento del contributo dovuto anche mediante carta di credito o bonifico bancario elettronico (esclusivamente tramite i circuiti abilitati) seguendo la procedura informatica accessibile dal portale dell'APF nell'area riservata agli aspiranti promotori, attraverso la funzione di menù Servizi OnLine - Pagamento Contributo Istruttorio.

 

14 Gennaio 2015 - Delibera n. 632 - Indizione delle sessioni prima, seconda e terza per l’anno 2015 della prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari

Sono indette per l’anno 2015 le sessioni I e II e III della prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari. Le sessioni si svolgeranno nelle seguenti date:

  • I sessione: dal 25 marzo al 8 maggio 2015
  • II sessione: dal 24 giugno al 10 luglio 2015
  • III sessione: dal 28 ottobre al 27 novembre 2015.

Si evidenzia che è possibile presentare domanda di partecipazione alla prova valutativa presso la sede preferenziale del candidato per una qualsiasi delle tre sessioni indette fino alla chiusura del termine di presentazione della domanda.

La domanda di partecipazione ad una delle sessioni indette può essere presentata utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul portale dell’APF nell’area riservata agli aspiranti promotori, entro i termini indicati nel Bando per la specifica sessione prescelta.
In data 13 gennaio è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana l’avviso di indizione per il 2015 delle prove valutative per l’iscrizione all’albo dei promotori e contestualmente, su questo portale web, il testo del bando, i requisiti di ammissione, le materie d’esame, i criteri di valutazione della prova, nonché le sessioni, le date, le sedi e le modalità di svolgimento della stessa. Il calendario degli esami per l’iscrizione alla prova è disponibile in home page nella sezione del Link Servizi.

Consulta il bando

 

19 Dicembre 2014 - Contributi APF 2015

Con le delibere APF n. 630 e n. 631 del 18 dicembre 2014 sono state determinate la misura, le modalità ed i termini di versamento dei contributi e delle altre somme dovute ad APF per l’esercizio 2015.
Il «contributo quota annuale», dovuto ad APF da tutti i promotori finanziari che risultano iscritti all’albo unico dei promotori finanziari alla data del 2 gennaio 2015 è pari a € 85 (ottantacinque) da pagare entro il 15 aprile 2015.
Si ricorda che è dovuto a Consob, separatamente, il contributo annuale per l’attività di vigilanza sui promotori finanziari.
Il contributo di prima iscrizione all'albo è pari a € 300 (trecento).  
Il contributo di iscrizione alla prova valutativa per l’idoneità alla professione di promotore finanziario è pari a € 100 (cento).

 

Comunicato relativo alla III sessione della prova valutativa presso la sede di Roma

Il giorno 6 novembre 2014 in occasione della prova valutativa APF prevista a Roma alle ore 9:00, il sig. Giuseppe Capobianco sostituisce i sigg. Filippo Parrella e Massimo Desiderio - nominati, con delibera n. 469 del 27 febbraio 2013, rispettivamente membro effettivo e membro sostituto per la sede di Roma per il biennio 2013/2014 – stante la loro impossibilità di presiedere lo svolgimento della prova stessa.

Giuseppe Capobianco, Direttore Generale di APF, è stato nominato con decisione del Comitato Direttivo APF del 27 febbraio 2013 membro sostituto di Commissione Esaminatrice per i casi di impossibilità a presiedere la prova da parte dei componenti nominati.

 

Cancellazione a domanda e regime contributivo 2015

In considerazione dei termini massimi (60 giorni) stabiliti per il procedimento di cancellazione dall’Albo a domanda - fissati nell’Allegato 1 del regolamento di organizzazione e attività dell’APF - e purché in assenza di condizioni ostative all’adozione del provvedimento, i promotori finanziari che intendono avere la certezza di non risultare iscritti all’Albo per l’anno 2015 debbono presentare domanda di cancellazione dall’Albo entro e non oltre il 3 novembre 2014.

Maggiori informazioni nella Comunicazione APF n. 27055 del 17 ottobre 2014.

30 Luglio 2013 - Obbligo di conservazione della documentazione da parte dei promotori finanziari: chiarimenti della Consob circa l’oggetto, la durata e la decorrenza

Con la comunicazione DIN n. 0061632 del 19 luglio 2013  la Consob nell’ambito delle precisazioni circa  l’oggetto, la durata e la decorrenza dell’obbligo per i promotori finanziari  di conservazione della documentazione stabilito dall’art. 109 del Regolamento intermediari e delle differenze con gli obblighi di conservazione della documentazione stabiliti per gli intermediari, ha chiarito che la durata di tale obbligo per i promotori finanziari è di 5 anni dalla data di formazione della documentazione o delle registrazioni.
Tuttavia la conservazione della documentazione per un periodo superiore, pur non costituendo un obbligo regolamentare, è una misura idonea in via prudenziale a dirimere eventuali controversie. Rimane un obbligo limitato agli intermediari quello di conservare la documentazione contrattuale per tutta la durata del rapporto con il cliente e per i cinque anni successivi.
Si ricorda che i promotori finanziari debbono comunicare ad APF il luogo della conservazione della documentazione in questione nonché le eventuali variazioni che possano intervenire.
In materia di obblighi di conservazione della documentazione e di comunicazione all’Organismo ai sensi dell’art. 103, comma 1, lett. a) del Regolamento Consob n. 16190/2007 è consultabile sul sito l’informativa aggiornata.
 

Informativa per i promotori finanziari sul regime di cui al d.lgs. 141/2010


Si informa che l’art. 12, comma 1- bis del Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 141, emendato dalla legge di conversione del Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179 (cd. decreto sviluppo bis), consente ai promotori finanziari di promuovere e collocare –ma non anche di concludere -  contratti relativi alla concessione di finanziamenti o alla prestazione di servizi di pagamento per conto del soggetto abilitato che ha conferito loro l’incarico di promotore finanziario senza necessità di iscrizione nell’elenco degli agenti in attività finanziaria
L’eventuale iscrizione agli elenchi tenuti dall’OAM è sottoposta comunque ad un regime di contribuzione ridotta. continua...

Inoltre, all’art. 17 del medesimo Decreto Legislativo, con riguardo al regime di compatibilità tra l’attività di promozione finanziaria e quelle di agenzia in attività finanziaria e di mediazione creditizia, è stato previsto che l’attività di promozione finanziaria è compatibile con l’attività di agenzia in attività finanziaria ed è incompatibile con l’attività di mediazione creditizia continua... 


APF pubblica Workspace

APF pubblica Workspace, l’innovativa area virtuale di studio all’interno della quale ciascun aspirante promotore finanziario ha uno spazio personale riservato per esercitarsi e verificare la propria preparazione con il supporto di un tutor elettronico che valuta i risultati nel tempo. E' possibile esercitarsi sia rispetto ad una singola materia, sia all’intera prova, sia allenarsi contro il tempo (…continua)

Contenuto del Journal
L'iscrizione all'Albo

Per conseguire l’iscrizione all’Albo e divenire promotore finanziario, secondo quanto previsto dall’art. 99 del Regolamento Intermediari, è necessario:

a) essere in possesso dei requisiti di onorabilità prescritti dal D.M. 11/11/98 n.472 (Regolamento recante norme per l'individuazione dei requisiti di onorabilità e di professionalità per l'iscrizione all'Albo unico nazionale dei promotori finanziari) e non trovarsi in una delle situazioni impeditive di cui al regolamento medesimo;

b) essere muniti del titolo di studio prescritto dal regolamento ministeriale;

c) aver superato la prova valutativa di cui all’articolo 100 del Regolamento stesso ovvero essere in possesso di taluno dei requisiti di professionalità accertati dall’Organismo sulla base dei criteri valutativi individuati dal regolamento ministeriale n. 472/98.

Per l’iscrizione all’Albo dei promotori Finanziari è inoltre previsto il contributo istruttorio.

L’iter per conseguire l’iscrizione all’Albo può seguire un differente percorso a seconda che il candidato sia in possesso o meno dei requisiti di professionalità.
Consulta “Diventare promotore” nell’area riservata dedicata agli aspiranti Promotori Finanziari, accessibile dopo la registrazione, per acquisire tutte le informazioni necessarie all'Iscrizione all'Albo ivi comprese le modalità di pagamento.

Contenuto del Journal
Contenuto del Journal